Ultima modifica: 1 aprile 2014

CTI Pavia

 

Sede: IC di via Angelini – via Solferino 38 Pavia – tel 0382 466817

Dirigente: Claudia Curci

Referente: Stefania Brizzolesi

AttivitĂ  2013 / 2014

AttivitĂ  2012 / 2013

AttivitĂ  2011 / 2012

  • Progetto ICF: ” La conoscenza del modello ICF per una migliore inclusione scolastica” – finanziato dal MIUR

AREA Istruzione Canali Personale scuola – Progetto ICF – aa.ss. 2010/2012
Elenco dei progetti approvati

 

Progetto Regionale AO-istituto Mondino “Disturbo evolutivo specifico delle abilità scolastiche e qualità della vita: intervento clinico-assistenziale e di formazione”

(nei tre territori dei CTRH di Pavia, Voghera, Vigevano, nel corso dell’a.s. 2011-2012 verranno coinvolte, in collaborazione con esperti sanitari esterni, le insegnanti di classe dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e del primo anno della scuola primaria, in un totale di 10 classi appartenenti ai 4 Circoli Didattici di Pavia, in un percorso di conoscenza e formazione in riferimento alle procedure di osservazione, in classe, della abilità metafonologiche dei bambini ed al modello di intervento da praticare in associazione e a completamento del programma scolare. Ad anno scolastico avviato, alcune prove di ingresso di valutazione delle competenze fonologiche e di approccio alla pre-lettura e pre-scrittura secondo i “Protocolli essenziali” verranno somministrate, dalle insegnanti stesse, per avere una base informativa sullo stato di crescita linguistica nei bambini coinvolti.Dopo aver condiviso gli esiti dell eprove e impostato il piano di training fonologico per tutto il gruppo classe, seguirà la successiva operatività di confronto e scambio didattico sanitario specialistico, organizzata a cadenza mensile, in itinere d’anno scolastico secondo un lavoro di gruppo. Gli incontri mensili forniranno i supporti specialistici pratico operativi relativi alle dfficoltà riscontrabili in fase di apprendimento. Alla fine dell’anno scolastico, i bambini coinvolti nel progetto eseguiranno le prove finali di valutazione della capacità di lettura (prove specifiche di comprensione, correttezza, rapidità) per consentire alle insegnanti e all’èquipe specialistica di supporto, di individuare i bambini che persistono nelle difficoltà e che necessitano di presa in carico per valutazioni più approfondite ed eventuale trattamento riabilitativo presso il servizio di NPI nelle diverse sedi di Pavia, Voghera Vigevano.